“Valérie Gautier” (romanzo)

 

Ed. L’Erudita (Giulio Perrone Editore) Roma 2016(copertina di Lara Swan)

 

Locandina presentazione a Roma a cura di Odette Orlando

 

Recensione di Odette Orlando  (tratta dalla pagina “ La pergamena di Odette”)


Ho scoperto la scrittura di Lara Swan in occasione della presentazione, che mi hanno chiesto di fare, del suo ultimo romanzo: “Valerie Gautier”, appunto!

Per me che non amo il genere rosa, è stata una sfida leggere quest’autrice che avevo visto in occasione di uno dei tanti premi da lei vinti.

Un romanzo bellissimo, una storia d’amore coinvolgente con alcuni colpi di scena che il lettore non si aspetta!

La costruzione della storia è molto attenta nei dettagli, tanto da rasentare quasi un giallo, dove ogni pezzettino del mosaico è perfettamente incastrato.

Uno stile di scrittura delicato, così come sono delicati i personaggi descritti con purezza di sentimenti, anche quando si tratta di protagonisti “cattivi”.

La cosa, però, che più mi ha colpito fin dal prologo, è l’ambientazione che sembra risucchiare chi legge in quelle atmosfere da sogno di altri tempi.

Per me è un onore, ma, soprattutto, un piacere immenso poter immergermi con Lara nel suo libro per un intero pomeriggio.

Per chi ama evadere, sognando, deve assolutamente intraprendere il viaggio in compagnia di Valerie…

Odette Orlando

 


Premio di merito Cattolica 2017

 

 

Recensione della scrittrice Luciana Capece Roma

Una delicata trama dalle sfumature sottili.
Eccellente la scia emotiva, quasi una sorta di presenza reale, dentro la storia.
L’intreccio ben collegato, intriga a tal punto, da darne lettura tutta d’un fiato, per sollecitarne il finale.
Vincente e Immortale “ L’Amore!” Autentica legge del cuore, capace di amare e perdonare.
Perfetto il linguaggio letterario, ove tocca il podio dell’espressività matura!
Complimenti! E’ UN CAPOLAVORO!
Grazie, per avermi regalato momenti indimenticabili!

Luciana Capece

 

 

Ed. L’ERUDITA ( sunto – quarta di copertina) 2016

Francia, 1950. Marcel Delacroix osserva silenzioso il mare dalla balaustra traghetto. Pensa suo ultimo libro, vaga tra pagine della storia che ha da poco finito di scrivere. All’improvviso sente qualcosa stringergli la caviglia, abbassa lo sguardo, una mano di donna raccoglie un ciondolo o un braccialetto.
Marcel è irritato, doloroso essere strappato dal suo romanzo, non poter salutare per tempo che è finito.
Alla mano della donna segue una frase piccata, poi, lentamente, la figura ricompone, bellissima, si chiama Valérie Gautier.
I due si guardano, l’uno toglie il fiato all’altra.
Lara Swan sposa dolcemente l’atmosfera malinconica della Francia della prima metà del ‘900 con il ritmo narrativo rapido e incalzante proprio della letteratura contemporanea, un romanzo sull’amicizia e sull’amore che toccherà la vostra anima.